mercoledì 6 luglio 2011

Il Buio ..

Da troppo tempo il sole
Non illuminava la buia parete
Che celava il mio sguardo
Sul mondo.
Non c’era luce, né aria
Solo l’edera
Che con le sue braccia ruvide
Aveva eretto un muro
Proteggendo me dal mondo
Ma non il mondo da me stesso.
Quando buio
Quanto vuoto
Quanto dolore
Mascherato da falsi sorrisi
A visi sconosciuti
Che fissavano questo guscio vuoto
Come fosse un reale tesoro.
Ho sentito un soffio leggero
Come una brezza sfuggente
Che ha carezzato le foglie
Fino ad arrivare a me.
Sei tu …
Così tenue, così sfuggente,
Così impalpabile, ma così vera!
I tuoi occhi sono l’antico
Il tuo cuore è un lago fatato
Il tuo sorriso è quel sole ormai morto
Ma la tua anima, è un vero labirinto!
Sei andata  oltre tutto il reale
Afferri i miei occhi, cercandone il fondo
Carezzi la pece che ricopre il mio cuore
Culli i miei sogni nelle tue mani.
Allunghi una mano
carezzi il mio viso,
asciughi una lacrima
che lenta si posa,
scuoti la testa
alla mia muta protesta,
sostieni i miei sogni
a librarsi nel cielo.
Ora vivo sereno
In un mondo non vero
Ma raccolgo sorrisi
E amore reale
Attraverso il muro
Delle foglie sospese
Sorridendo a me stesso
E al domani che arriva!

Nessun commento:

Posta un commento